Elargizione per i familiari superstiti di sanitari, assistenti sociali e operatori socio-sanitari deceduti per Covid

L'INAIL fornisce istruzioni per la presentazione delle istanze e l’erogazione della speciale elargizione per i familiari superstiti degli esercenti le professioni sanitarie, assistenti sociali e operatori socio-sanitari deceduti a seguito di contagio da Covid-19

Data di pubblicazione:
05 Gennaio 2023
Elargizione per i familiari superstiti di sanitari, assistenti sociali e operatori socio-sanitari deceduti per Covid

A partire dal 3 gennaio 2023 è possibile presentare le istanze per il riconoscimento della speciale elargizione a carico del Fondo istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri a favore dei familiari superstiti degli esercenti le professioni sanitarie, degli assistenti sociali e degli operatori socio-sanitari impegnati nelle azioni di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 che durante lo stato di emergenza abbiano contratto una patologia alla quale sia conseguita la morte per effetto diretto o come concausa del contagio da Covid-19.

Il tutto è dettagliato nella circolare n.1/2023 del 3 gennaio dell'INAIL.

L'istanza

L’istanza deve essere presentata entro e non oltre il 4 marzo 2023 esclusivamente mediante il servizio “Speciali elargizioni familiari vittime Covid-19” disponibile sul portale Inail al seguente percorso: Servizi per te> Lavoratore.

La domanda dovrà riguardare i decessi avvenuti entro il 28 dicembre 2022 per effetto diretto o come concausa del contagio da Covid-19, avvenuto nel periodo di emergenza compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 marzo 2022.

Per l’accesso al servizio è necessario essere in possesso di Spid, Cns o Cie.

Le istruzioni per la compilazione e la trasmissione dell’istanza sono disponibili nella sezione Guide manuali operativi>Speciali elargizioni familiari vittime Covid-19.

Servizio "Inail risponde"

La domanda può essere presentata singolarmente da ciascun beneficiario, cumulativamente da uno dei familiari munito di apposita delega o da un soggetto terzo in qualità di rappresentante legale o delegato del familiare. Le modalità di presentazione della domanda e le informazioni sui documenti da allegare sono precisate nella circolare Inail n. 1 pubblicata il 3 gennaio.

Eventuali richieste di informazioni e assistenza possono essere inoltrate tramite il servizio “Inail risponde”.

Fonte: Omnia del Sindaco

Ultimo aggiornamento

Martedi 07 Febbraio 2023